martedì 19 aprile 2016

Jorunna parva, il coniglio di mare!

Jorunna parva o detto anche coniglio di mare
Le lumache non sono normalmente chiamate creature "carine", ma la specie Jorunna parva è un'eccezione. Queste lumachine marine hanno una sorprendente somiglianza con i conigli. Sono state scoperte dal malacologo (branca della zoologia che studia i molluschi, mediante l'osservazione dei gusci e, soprattutto, delle parti molli) giapponese Kikutaro Baba nel 1938, però solo recentemente sono divenute importanti in tutto il mondo tramite un video pubblicato su Twitter da una scuola di immersione giapponese, diventando virale su internet per la loro “coccolosità”.
 

esemplare di Jorunna parva di colore arancione
 
Il genere Jorunna si compone di 27 specie e può essere trovato in tutto il Giappone, le Filippine e Seychelles, in tutto l'Oceano Indo-Pacifico dal Sud Africa al Pacifico centrale.

Le loro dimensioni si aggirano sui 2,5 centimetri di lunghezza. La loro colorazione di solito è gialla o arancione, ma le più conosciute sono quelle bianche con macchie nere.

qui si possono notare in particolare i caryophyllidae e le protuberanze nere


La peculiarità dei Jorunna parva è la loro “pelliccia” creata dai caryophyllidae che sono dei piccolissimi tubercoli che ricoprono tutto il corpo dell'animale, questi hanno una funzione sensoriale poiché ricoperti da piccolissime strutture a forma di spine.
Attorno alle caryophyllidae si trovano alcune protuberanze che si colorano di nero dando la sensazione di pelliccia di coniglio.

 
I rinofori

Le finte "orecchie" da coniglio sono costituite da organi chemiosensori chiamati rinofori, servono per captare tracce di cibo o “coniglietti” del sesso opposto. I rinofori sono coperti di piccoli lembi che aumentano le loro capacità di rilevamento, consentendo di percepire l'ambiente circostante in modo molto efficace.
La struttura che si trova sul posteriore del coniglio”di mare che sembra un fiore rappresentata le sue branchie.

particolare delle branchie della Jorunna parva


Il Jorunna parva, come la maggior parte delle lumache di mare, è un ermafrodito. Hanno entrambi gli organi riproduttivi maschili e femminili, e quando si accoppiano, entrambi i partner si scambiano lo sperma.
Le creature sono armat
e con delle "spine copulatrici” incredibilmente lunghe, hanno l'aspetto di un dardoche serve per colpire i suoi partner durante il processo di accoppiamento. Questo assicura che rimangano attaccati l'uno all'altro fino a quando lo scambio di sperma è avvenuto.
I biologi sostengono che la loro durata di vita vada pochi mesi a un anno.


 


 



Per fortuna
i Jorunna parva non devono preoccuparsi dei predatori nel corso della loro breve vita, perché anche se sembrano innocui sono molto tossici. Mangiarli sarebbe un suicidio.
Come tutte le lumache di mare
del gruppo nudibranchi sono carnivore, il loro cibo è la medusa velenosa o spugne velenose. Praticamente rubano i pungiglioni velenosi di queste trasferendoli sul loro corpo utilizzandoli per difesa nei confronti di eventuali predatori



SCRIVI QUA
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Posta un commento